Chi sono i nemici dei denti

Chi sono i nemici dei denti

Ogni giorno, centinai di batteri minacciano i nostri denti. Lavarsi i denti ogni giorno con costanza, anche se utilizzando un dentifricio tra i più raccomandati come Oral-B Pro Expert, non sempre è sufficiente per proteggerli e conservarne l’aspetto sano e un colore bianco. Infatti, la salute dei nostri denti è destinata a deteriorarsi gradualmente con il trascorrere del tempo. Molti di noi desidererebbero sempre mostrare una dentatura in salute, un sorriso bianco e luminoso che non solo è bello esteticamente, ma che ci dona anche un’aria radiante e luminosa agli occhi degli altri.

Pertanto, sempre più persone decidono di sottoporsi a un trattamento di sbiancamento professionale offerto da un dentista o da un’igienista dentale, piuttosto che riporre le proprie speranze nelle centinaia di prodotti commerciali che promettono un colore più bianco ai denti.

Ovviamente, un trattamento di sbiancamento professionale ha un suo costo, maggiore rispetto ai rimedi disponibili in commercio, ma che varia a seconda delle diverse metodologie che ognuno decide di provare. Come si può leggere in un articolo che Dentalpharma dedica all’argomento, il costo dello sbiancamento dei denti è giustificato dalla complessità di un intervento considerato da molti più semplice di quanto non sia. Infatti, molti dei trattamenti specializzati richiedono l’uso di particolari prodotti e tecnologie che solo un dentista o un igienista dentale può garantire.

Zucchero: nemico numero uno dei denti

Per salvaguardare la tua salute dentale, è bene evitare il più possibile cibi e bevande contenenti zucchero. Lo zucchero di per sé, in realtà, non danneggia i tuoi denti; la vera causa sono gli acidi che i batteri rilasciano sui denti. Questi acidi dissolvono facilmente lo smalto dei denti, aumentando il rischio di sviluppare carie e malattie gengivali. È buona abitudine, quindi, lavarsi i denti subito dopo aver consumato cibi o bevande zuccherate, o i batteri “banchetteranno” con lo zucchero rimasto sopra lo smalto dentale.

Non solo lo zucchero lavorato o raffinato, come quello che si trova nelle caramelle, gelati, patatine e bibite, è dannoso per i denti. Anche la frutta secca, il miele e bevande acide come le spremute possono essere nocive per la salute dentale se non consumati con moderazione.

Il tabacco non si limita a ingiallire i denti

Il fumo, come tutti sappiamo, può avere effetti estremamente dannosi non solo per i polmoni, la pelle e via dicendo, ma anche per la salute orale. Infatti, fumare “scolorisce i denti”, conferendo loro il tipico aspetto macchiato di giallo. Inoltre, favorisce l’insorgere di carie e altre malattie più o meno serie, in quanto il tabacco interferisce con la normale funzione delle cellule del tessuto gengivale, ed espone i fumatori a un maggior rischio di sviluppare patologie paradontali.

È superfluo ribadirlo, ma l’unico modo sicuro per evitare i danni che il fumo provoca sui tuoi denti è smettere di fumare. Rinunciare a questo vizio una volta per tutte porterà grandi benefici non solo per i tuoi denti e per il tuo cavo orale, ma alla salute di tutto il tuo corpo. E alle tue tasche.

Spazzola i tuoi denti con moderazione

 

Può sembrare un paradosso, ma anche lavarsi male i denti può essere dannoso per gli stessi. Infatti, si può correre il rischio di consumare lo smalto se li si spazzola male e velocemente. Invece, occorre fare movimenti brevi e delicati. Il consiglio è di usare uno spazzolino con setole morbide, ancora meglio se elettrico.

Conclusione

 

Come abbiamo visto, in ogni momento della giornata esponiamo i nostri denti a tantissime minacce che possono intaccarne la salute e il normale colorito. È fondamentale, quindi, prendersi cura della propria igiene orale quotidianamente, prestando attenzione ai cibi che mangiamo e alle cattive abitudini come il fumo. E per chi nutre il desiderio di vantare un sorriso bianco e luminoso, può prendere in considerazione di rivolgersi a uno specialista per un trattamento sbiancante.